Contenuto principale

Sono da ritenersi nulle le multe inflitte tramite il telelaser se non viene segnalata preventivamente la presenza dell'apparecchio. È quanto stabilisce la sentenza nr. 13727/11 della Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione, la quale afferma come "l'obbligo della preventiva segnalazione dell'apparecchio di rilevamento della velocità previsto in un primo momento per i soli dispositivi di controllo remoto senza la presenza diretta dell'operatore di polizia" deve essere esteso anche "a tutti i tipi e modalità di controllo effettuati con apparecchi fissi o mobili installati sulla sede stradale, nei quali, perciò si ricomprendono ora anche gli apparecchi telelaser gestiti direttamente e nella disponibilità degli organi di polizia".